Cittadinanza onoraria alle nuove generazioni – Basta poco !

Torino, Bologna, Napoli e come molti altri comuni italiani, anche Milano ha scelto un gesto simbolico per sottolineare l’urgenza di una riforma della cittadinanza che renda italiani anche per legge i figli degli immigrati. La proposta è di conferire ogni anno con cerimonia pubblica, fino a quando lo Stato Italiano non riconoscerà la cittadinanza secondo lo ius soli, il riconoscimento simbolico di Cittadinanza Italiana ai minori residenti nati nei vari territori comunali da genitori stranieri, previa accettazione di tale riconoscimento onorario da parte dei genitori del minore o da chi ne rappresenta la tutela legale”.

Sono bambini che nascono  e giocano e studiano nei paesi italiani e quindi non possono essere considerati stranieri ma cittadini come tutti gli altri. Frequentano le nostre scuole, le nostre palestre, le nostre parrocchie e come fare a non considerarli parte della nostra comunità?

La ricchezza della nostre citta’ sta proprio nelle biografie che ciascuno di noi ha alle spalle” ha detto nella cerimonia che si è svolta a Milano, l’assessore alle Politiche Sociali Pierfrancesco Majorino,

Le nostra città hanno bisogno di dialogo e relazione tra le persone e deve fare un investimento su queste seconde generazioni che sono parte integrante delle città. Deve avere molta fiducia in loro”, ha sottolineato ancora Majorino.

“La nostra ricchezza parte dalle tante culture a cui ci troviamo di fronte. Il meticciato è una realtà: nelle scuole, nei luoghi di lavoro, nelle strade . E’ la fotografia del Paese che ce lo dice, ed è una risorsa e non dobbiamo averne paura” ha detto invece il neo Ministro Kyenge.

Perchè non allargare questa proposta alle altre Amministrazioni comunali della nostra Italia?

Non ci sono problemi di riconoscimento giuridico; è solo un riconoscimento simbolico ma rende visibile una cosa molto importante: la dignità che ogni essere umano ha il diritto ad avere.

E allora che aspettiamo?

Basta poco !Immaginenanza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...